lunedì 30 maggio 2011
Per preparare un dessert goloso, estivo e sano seguite queste semplicissime indicazioni!



Ingredienti:
Lamponi, Fragole e Mirtilli
Zucchero
Yogurt greco
Miele
Cereali

Le dosi sono strettamente dipendendi dalla quantità e dai bicchierini che vorrete praparare.

Preparazione:
Tagliate le fragole a pezzetini e metteteli inseme a quache mirtillo e a qualche lampone in un pentolino con abbondante zucchero e poca acqua. Lasciate sul fuoco per circa 5 minuti in modo che si crei la classica salsina dolce e gustosa. Se non vi sembra abbastanza abbondante per i vostri dessert potete lasciare cuocere con un pochino di acqua in più per 10 minuti poi frullate la frutta e la filtate.
Per lo yogurt invece basta che prendiate la quantità che vi serve e che per la porzione di ogni bicchierino aggiungiate due cucchiaini abbondanti di miele. Amalgamate bene lo yogurt greco e il miele.
Non vi resta che comporre il vostro bichierino:
Un fondo di salsina e qualche mirtillo, la crema di yogurt , una spolverata di cereali, ancora crema di yogurt e il top con frutti di bosco freschi e altra salsina!



Buon dessert!

Con questa ricetta partecipo al contest:

giovedì 26 maggio 2011
Sono arrivate le ciliege!
E' arrivato il momento per fare unoi dei miei dolci preferiti con questi deliziosi frutti... e per fare una cosa originale ho pensato: tutti conoscono la torta rovesciata all'ananas... beh io voglio fare il mio amato plum cake ma rovesciato alle ciliege!

Ecco il risultato:



Ingredienti:
1 vasetto di yogurt bianco
3 vasetti di farina 00
1 vasetto scarso di olio di semi
2 vasetti di zucchero
3 uova
1 bustina di lievito per dolci
Ciliege circa 200 g

Preparazione:
Mettete in una terrina le uova con lo zucchero e mescolare bene con una frusta fino a creare un composto omogeneo. Aggiungete la farina setacciata, l'olio, lo yogurt e il lievito. Mescolate bene. Poi prendete le ciliege precedentemente lavate, denocciolate e tagliate a metà e passatele nello zucchero di canna come per "impanarle". Versate il composto in una tortiera per plumcake precedentemente imburrata ed infarinata (sarebbe ancor meglio se foderaste il fondo con un rettangolo di carta forno) e versate sopra le ciliege distribuendole in maniera omogenea.
Cuocete in forno preriscaldato a 175° per 40-45 minuti.
Le ciliege affonderanno nell'impasto morbido del plumcake e affioreranno sul fondo durante la cottura. Quando il dolce si sarà raffreddato dovrete rovesciarlo e sarà pronto per essere servito!

Potete consumarlo a colazione, a merenda... o se volete offrirlo come dessert vi consiglio di servire ogni fetta con una pallina di gelato alla vaniglia accanto!

Spero che la ricetta vi abbia interessato... il gusto sono sicura di sì! Parola di golosa :)



Con questa ricetta partecio al contest:


http://zampetteinpasta.blogspot.com/2011/05/contest-una-tira-laltra.html

domenica 22 maggio 2011
Ieri sera avevo bisogno di piatto unico gustoso e che fosse un buon compromesso tra sapori orientali e i nostri sapori e, insaspettatamente, ci siamo trovati a cenare con un piatto davvero squisito!
Ho usato del riso thai misto a riso camargue e l'ho condito con verdure e carne cotte in padella con un po' di spezie.



Ingredienti per 2 persone:
Riso thai e riso Camargue grammi 100
Cipolla quanto basta
Olio extravergine di oliva 1 cucchiaio
Zucchina 1
Piselli 2 manciate
Passata di pomodoro 1 cucchiaio
Carne di vitello 100g circa
Pepe, sale, Timo, Curry

Preparazione:
Fate bollire l'acqua, salatela  e mettete il riso in cottura. Siccome il riso camargue ha una cottura più lunga fatelo cuocere da solo per 20 minuti poi aggiungete il thai e lasciare cuocere per ancora 10-12 minuti.
Sbollentate i pielli e nel contempo tagliate la zucchina a listelli sottili. Tritate la cipolla e fate un soffritto con il cucchiaio di olio. Aggiungete le zucchine e lasciatele cuocere a fuoco alto aggiungendo l'acqua di cottura del riso. Quando saranno quasi cotte mettetele da parte in un piatto e nella stessa pentola potete far saltare i piselli e la carne. Aggiungete il cucchiaio di passata di pomodoro e le spezie nelle quantità che desiderate. Infine rimettete in pentola, quando la carne sarà cotta, le zucchine, aggiustate il sale.
Quando anche il riso sarà pronto scolatelo bene e mette un filo di olio crudo.
Servite il riso con sopra il misto di carne e verdure avendo cura di mettere sopra il "sughetto" che si è formato nella pentola. Vi consiglio poi di mischiare bene gli ingredienti quando lo magiate, sarà delizioso!

Come avtrete notato non c'è un'immagine ma... non mi aspettavo fosse tanto gustoso quindi... ce lo siamo mangiato senza averlo prima fotografato! Certo non potevo non condividere con voi questa delizia!

A presto!
lunedì 16 maggio 2011
Ecco una versione leggera e divertente delle classiche American Cupcakes.
Ricordo delle americane colazioni e merende...



Ingredienti per 6 porzioni:
Zucchero 140 g
Olio di semi 50 ml
Farina 120 g
Lievito 1 cucchiaino
Uova 2
Latte 100 ml
Cioccolato fondente 80 g

Preparazione:
Sbattete le uova intere con lo zucchero, aggiungete la farina, il lievito e l'olio ed amalgamate bene. Aggiungete poi il latte e mescolate accuratamente con una frusta. Infine, dopo aver fuso il cioccolato fondente a bagno maria o nel microonde, aggiungetelo al vostro composto e girate fino a che diventi omogeneo.
Infornate per 20 minuti a 170°.
Lasciate raffreddare e poi procedete con le decorazioni: io ho usato la pasta di zucchero ed ho creato, anche con l'aiuto dei miei nipotini, delle forme simpatiche per una merenda in allegria!



Con questa ricetta partecipo ai contests:


sabato 14 maggio 2011
Visto il bellissimo contest per i 150 dell'unità d'Italia, ho pensato di realizzare un moderno tricolore:


Si tratta di mini-cheesecake al gusto di kiwi, zucchero e fragola... perchè anche gli italiani all'estero hanno le loro tradizioni!

Ingredienti:
Per la base
Biscotti Digestive o frollini 60 g
Burro 20g
Zucchero di canna 2 cucchiai
Per la crema
Panna fresca 100 ml
Philadelphia classico in vaschetta 100 g
Zucchero a velo 40 g
Gelatina in fogli 4 g
Aroma di vaniglia, qualche goccia
Per la copertura
Kiwi
Fragole 
Pasta di zucchero bianca



Preparazione:
Per la base
Fate sciogliere il burro a bagnomaria e unitelo ai biscotti tritati. Aggiungete lo zucchero di canna e amalgamate bene il composto. Disponete il composto negli stampini adagiati sulla carta forno (vanno benissimo i ring tagliabiscotti) e abbiate cura di comprimerlo bene e di creare uno stratto non troppo spesso (circa 4 mm) e uniforme.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti. Lasciate raffreddare mentre preparate la crema di formaggio.


Per la crema
Mettete i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti in modo da farli rinvenire. Intanto mettete 50 ml di panna fresca su fuoco basso a scaldare e montate i restanti 50 ml di panna.
Quando la panna sarà calda (attenzione a non portarla ad ebollizione) toglietela dal fuoco e fatevi sciogliere i fogli di gelatina precedentemente sgocciolati. Aggiungete poi il Philadelphia e amalgamate bene il tutto con una frusta a mano. Mettete qualche goccia di aroma di vaniglia e lo zucchero. Per ultima aggiungete la panna montata e girare delicatamente. Quando il composto sarà unifome e cremoso potete disporlo negli stampini.
Versatelo nei vostri ring sopra alla base di biscotto, uniformate lo spessore e mettete in frigorifero per circa 3 ore.
Quando la crema sarà diventata solida potete procedere con le decorazioni.

Per la copertura
Verde: kiwi frullato con lo zucchero
Bianco: pasta di zucchero sopra un sottilissimo strato di panna montata
Rosso: salsa di fragole



Decorate il piatto secondo il vostro gusto e servite il vostro dolce fresco!


Con questa ricetta partecipo, nella categoria dolci,  al:



mercoledì 11 maggio 2011
Ecco la ricetta per una torta salata golosa e gustosissima ripiena di formaggi!



Ingredienti:
Pasta sfoglia
Formaggi vari (per circa 500g)
Prosciutto cotto a cubetti
Ricotta (circa 200 g)
Uova 2

Preparazione:
Tagliate a cubetti i formaggi che più gradite. Io consiglio di usare un mix di formaggi dolci e piccanti, per esempio asiago, fontina, provolone, scamorza... e più tipi diversi mettete più il gusto sarà particolare e delizioso. Mischiate con i cubetti di prosciutto (o di mortadella se vi piace e se volete un sapore più deciso) e la ricotta fresca in modo da creare un composto omogeneo e amalgamate infine con le uova precedentemente sbattute. Dopo aver disposto la pasta sfoglia su una teglia foderata di carta forno e aver lasciato i bordi alti, versate il composto all'inteno e stendetelo a ricoprire tutta la suerficie.
Non ho inserito le dosi precise perchè questo dipende dalla dimensione della vostra teglia ma tenete presente che il composto deve creare uno spessore di almeno 3 centimetri.
A questo punto guarnite la torta salata con le classiche striscioline di sfoglia a griglia.
Cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti.



Servite fredda o appena tiepida talgiandola a fette o a quadrotti.
Che ne dite?! Un po' calorica... ma una squisitezza incredibile!

lunedì 9 maggio 2011
Ideale per apetitivi e antipasti... saporito e goloso... ma sopratutto velocissimo da realizzare!


Per la spuma di prosciutto vi occorre:
Prosciutto di Praga 150 g
Formaggio fresco spalmabile 80 g (un panetto di Philadelphia classico sarà perfetto)

Frullate insieme il prosciutto, precedentemente tagliato fine, e il formaggio fresco fino ad ottenere una crema morbida e omogenea.

Spalmate su tartine, pane tostato, crachers e gusatetela!
E' ideale anche come base per tartine farcite al posto di majonese o di altre salse.

... in (molto) meno di 20 minuti avrete uno squisito aperitivo da servire!



Con questa ricetta partecipo al contest:

domenica 8 maggio 2011
Per un'occasione speciale ho creato la mia prima vera torta decorata.
E' una doppia torta con crema al limone decorata con pasta da zucchero o fondant.



La torta al limone è composta da tre parti, occorre della frolla, la crema al limone e l'impasto per la torta margherita.
Ecco qui la ricetta!


Ingredienti:
Per la base di frolla
Farina 160 g 
Zucchero 50g
Burro 70 g
Uova 1
Sale 1 pizzico
Lievito 1 cucchiaino

Per la crema al limone
Latte 300 ml
Panna fresca 100 ml
Tuorli d'uovo 4
Bucce di due limoni
Succo di limone 50 ml
Zucchero 200 g
Fecola 40 g

Per la copertura di pasta margherita:
Zucchero 100 g
Uova 3
Olio di semi 1 tazzina
Latte 30 ml
Sale 1 pizzico
Lievito in polvere 1 bustina
Farina 120 g
Fecola 20 g



Preparazione
Incominciate col preparare la pasta frolla con le dosi indicate, avvolgetela nella pellicola trasparente e riponetela in frigorifero a riposare.

Poi, dopo esservi preparati la scorza grattuggiata di due limoni, dedicatevi alla preparazione della crema al limone, il cui procedimento è simile alla pasticcera. Mettete in un tegame a fuoco basso il latte, la panna e la scorza così che che poco a poco si riscaldi. Intanto sbattete con una frusta elettrica i tuorli con lo zucchero e, quando saranno diventati spumosi, aggiungete la fecola. Incorporate ora il latte caldo filtrandolo con un colino in modo che venga trattenuta la scorza. Mescolate con attenzione e rimettete nel tegame (dopo averlo lavato perchè sul fondo potrebbero rimanere dei residui di scorza). Mettete di nuovo su fuoco moderato continuando a mescolare accuratamente fino a che la consistenza non diventi cremosa. Aggiungete, dopo averla tolta dal fuoco, il succo di limonee amalgamate. A questo punto lasciate che si raffreddi coprendola con della pellicola trasparente per evitare che si formi una pellicina. Nell'attesa, dedicatevi alla preparazione della margherita.

Per la pasta margherita sbattete le uova intere con lo zucchero, poi, senza fermare lo sbattitore, aggiungete il latte, l'olio e il pizzico di sale. Poi incorporare, sempre mescolando bene, la farina, la fecola e il lievito. Per renderla più adatta alla torta con crema di limone ho aggiunto il succo di mezzo limone.

Ora siete pronti per comporre la vostra torta:
stendete con un mattarello la frolla e mettetela in una tortiera precendentemente imburrata e infarinata lasciando i bordi un po' più alti. Io la stendo sempre su un cerchio in misura di carta forno, lo trovo più pratico sia per la cottura sia per il dopo-cottua.
Ora cospargete con abbondante crema al limone senza uscire dai bordi e infine versate il composto per la margherita in modo da ricoprire tutto.

Cuocete in forno preriscaldato a 160° per 45-50 minuti.

La vostra torta con crema al limone è pronta e deliziosa.

Il mio lavoro però non si è farmato qui perchè per fare una torta davvero indimenticabile ho sovrapposto, a freddo, 2 torte al limone (creando però uno strato davvero sottilissimo di frolla nella seconda torta, simile a un foglio) e tra l'una e l'altra ho messo dell'altra crema di limone.
Ho eliminato la crosta lungo tutta la circonferenza e ricoperto tutto con uno strato sottile di panna montata a neve non troppo dura.
Poi ho usato il fondant per le decorazioni e devo dire che è stato davvero un successo!




Una torta che fa davvero primavera... la freschezza del limone e tante tante margherite!

Di questa torta trovi la versione stampabile QUI

Con questa ricetta partecipo al contest:

giovedì 5 maggio 2011
Oggi inserisco un'altra ricetta di famiglia... una ricetta che mia mamma ha imparato dalla mia nonna paterna e che poi ha insegnato a me. Noi la chiamiamo "pizza con l'erba"... se il nome vi dice poco, ecco qui l'immagine:



Ingredienti per l'impasto (tutto X2):
350 g di farina 00 (o di Manitoba)
1 cubetto di lievito di birra
acqua appena tiepida (meno di 1 tazza da thè)
sale 1 cucchiaio
olio d'oliva 2 cucchiai

Mettete la farina in un tegame, aggiungete il sale e girate bene con le mani o con un cucchiaio.
Aggiungete piano l'acqua in cui avrete precedentemente disciolto il cubetto di lievito.
Impastate bene fino ad ottenere una consistenza "elastica" dell'impasto.
Avvolgete in un panno appena inumidito (che non stringa l'impasto altrimenti non lievita) e lasicate riposare per un paio d'ore.
Dovete fare 2 impasti di questo tipo perchè uno vi servirà per la base e l'altro per la copertura.

Ingredienti per il ripieno:
Abbondante cerfoglio (se non doveste trovarlo come a me qui capita spesso usate gli spinaci)
Uvette
Pinoli
Acciughe e pasta d'acciughe
Olio d'oliva
Sale


Cuocete tutti gli ingredienti in padella amalgamandoli bene l'uno con l'altro.
Stendete con il mattarello il primo impasto e stendetelo su una teglia da forno foderata con carta forno.
Mettete all'interno il composto col cerfoglio (o gli spinaci) e, dopo aver steso anche il secondo impasto, copritelo con la pasta per focaccia, chiudete bene ai bordi creando una piega e fate dei forellini su tutta la superficie con i denti di una forchetta.


A questo punto siete pronte per la cottura!
Forno preriscaldato a 220° per circa 20 minuti. Quando sarà ben colorita... ma non troppo, toglietela dal forno e decidete se servirla calda o fredda.
Io vi consiglio di prepararla il giorno prima o a mezzogliorno per la sera perchè la vera bontà di questa focaccia speciale si sente quando è fredda!

Aspetto sempre i vostri commenti!

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

About Me

Le mie foto
Silvi's Kitchen
Benvenuti nella mia cucina! Sono un giovane medico con la passione per la cucina, in particolare per i dolci e per le decorazioni. In questo blog troverete tutte le mie ricette e le mie immagini. Se gradite il mio lavoro e condividete il mio stesso interesse per il cibo tornate a trovarmi, commentate e se volete diventate miei followers! Con ogni vostra visita mi regalate un sorriso! Vi aspetto!
Visualizza il mio profilo completo

translate me^^

Contattami

Contattami
per richieste o collaborazioni all'iindirizzo:
silviskitchen@gmail.com

Follow by Email

Mi trovi anche qui:

Mi trovi anche qui:
Sono tra gli autori di Blog di Cucina 2.0

Ho vinto il contest:

Ho vinto il contest:
grazie!!!

Contests e raccolte

Partecipo a:

Collaboro con:

Blog amici:

Si è verificato un errore nel gadget

Click on "I like"