lunedì 19 novembre 2012
Buongiorno lettori,
oggi vi propongo la mia ricetta per la torta di amaretti. Non una torta soffice quindi, ma un perfetto dessert dalla consistenza morbida, pastosa. 
La ricetta è davvero semplice, vedrete, l'unica cosa a cui dovrete stare attenti sarà la cottura: questa torta di amaretti non deve essere asciutta ma rimanere umida all'interno.



Ecco quello che vi occorre.

Ingredienti:
Zucchero di canna 150g
Burro 130g
Uova 4
Liquore q.b.
Sale 1 pizzico
Farina 100g
Amaretti 300g
Lievito in polvere 1/2 bustina

Preparazione:
In una terrina capiente sbattete i tuorli d'uovo con lo zucchero, servendovi di fruste elettriche. Aggiungetevi il liquore (io ho scelto del marsala ma potete usare del rum o dell'amaretto), il burro precedentemente sciolto a bagnomaria e il pizzico di sale. Amalgamate dapprima a mano e poi nuovamente con le fruste. Setacciate ora la farina con la mezza bustina di lievito e unite delicatamente al composto. Sbriciolate gli amaretti finemente ed unite anch'essi all'impasto, lavoratelo per ottenere un composto omogeneo. Da ultimi montate gli albumi a neve ferma ed aggiungeteli poco a poco all'impasto della vostra torta amalgamando con delicati movimenti per evitare che si smontino.
Imburrate una teglia ed infarinatela: distribuite uniformemente il composto e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.
Togliete dal forno appena terminata la cottura e lasciate raffreddare a temperatura ambiente ricoperta da un panno. 
Togliete dalla teglia una volta fredda e spolverizzate con zucchero a velo. Servite semplice o con del cioccolato fuso di accompagnamento.



Un ultimo consiglio: se amate particolarmente il cioccolato, potete aggiungere all'impasto, insieme alla farina, un paio di cucchiai di cioccolato amaro. A me piace questa versione "bianca", un po' diversa dalle classiche cioccolato e amaretti.



Riscontro positivo da tutti gli assaggiatori, quindi provatela!

Alla prossima,
Silvi
lunedì 12 novembre 2012
Ciao a tutti!
Chi di voi mi legge su Facebook o su Twitter probabilmente era in attesa di questa ricetta!
Dopo il soggiorno africano ho deciso di preparare i Chapati, tipico pane utilizzato in molte zone dell'Africa e dell'India. In Kenya ho avuto l'occasione di provare i Chapati insieme ai bimbi dell'orfanotrofio il giorno della festa nazionale del 20 ottobre.
Ricordando un po' quel sapore ho preparato uno stufato di carne e fagioli per accompagnare i miei chapati, del riso che, nella mia rivisitazione è diventato riso al cocco, e delle zucchine.

Devo ancora impratichirmi sui Chapati ma come prima prova mi ritengo abbastanza soddisfatta.
Ebbene, un post ricco di ricette quest'oggi!


PER I CHAPATI
Farina 00 250g
Sale 2 cucchiaini
Acqua q.b.
Olio q.b.

Preparate l'impasto (che basterà per circa 8-10 chapati) setacciando la farina con il sale ad aggiungendovi poi, impastando con le mani, l'acqua tiepida. L'impasto dovrà risultare liscio ed elastico (consistenza non troppo dura, più morbida di quello dell'impasto per la focaccia). Lasciate riposare per mezz'ora poi dividete in 8 palline, impastatele e fate riposare per un'altra mezz'ora.
A questo punto stendete (meglio se con le mani) dei dischi di circa 10-12 cm di diametro, un poco più spesse di una piadina e sporcate d'olio entrambi i lati. Cuocetene ciascuno in un tegame antiaderente ben caldo. Fate dorare entrambi i lati e servite i Chapati possibilmente caldi.

PER LO STUFATO DI CARNE E FAGIOLI
In questo caso le dosi sono ad occhio e a gusto di ciascuno, gli ingredienti che vi occorrono sono:
bocconcini di carne di manzo, olio, sale, pepe, timo, cipolla, passata di pomodoro, patate, fagioli borlotti.
In un tegame preparate un soffritto con abbondante cipolla tagliata molto finemente ed olio extravergine di oliva. Quando la cipolla si sarà dorata aggiungete circa 4 cucchiai di passata di pomodoro. Dopo qualche minuto mettete nel tegame anche le patate sbucciate e tagliate a dadi di medie dimensioni. Lasciate cuocere a fuoco lento con un coperchio fino a che le patate non siano a metà cottura. Nel frattempo pulite i fagioli e sbollentateli in acqua. Tagliate la carne a tocchetti. Unite carne e fagioli alle patate, aggiungetevi sale, pepe, timo. Completate la cottura con il coperchio, in modo da formare un buon intingolo, all'occorrenza aggiungete poco per volta l'acqua di cottura dei fagioli.
Servite ben caldo.



PER IL RISO AL COCCO
Devo confessarvi che la preparazione del riso al cocco è stata del tutto improvvisata. Innanzitutto vi consiglio l'uso del riso basmati, calcolate di usarne per persona circa la metà di quello che usereste per un piatto di risotto, deve solo essere d'accompagnamento al piatto.
Cuocete il riso in acqua e latte di cocco nelle proporzioni di 2/3 di acqua e 1/3 di latte. Se gradite particolarmente il gusto e la croccantezza del cocco potete aggiungere 1-2 cucchiai di farina di cocco a bollire insieme al riso o qualche scaglietta di cocco.
Servite ancora caldo con un filo di olio crudo.

PER LE ZUCCHINE
Ovviamente potete scegliere qualsiasi verdura da accompagnare al piatto, da un'insalata fresca a delle carote stufate. Io ho utilizzato ciò che avevo in casa ed ho semplicemente tagliato le zucchine a fiammifero e le ho fritte in poco olio, salate e servite.

Componete il piatto in tutti i suoi elementi...


... e buon appetito!!!


La foto qui sopra è di Mutave durante il pranzo della festa che vi ho citato sopra con il suo strepitoso piatto con chapati, riso, cavolo, carote e carne... un piatto così si vede davvero una volta l'anno...
Beh, prima di diventare nostalgica vi lascio alla preparazione dei vostri Chapati!

Alla prossima, Silvi
lunedì 5 novembre 2012
Ciao cari amici!
Mi sono accorta di avere davvero tante cose da fare per il blog, pagine da aggiornare, rimettermi in pista con i contest, preparare la raccolta per Easy Summer...
... certo da qualcosa devo pur ricominciare! Quindi cosa c'è di meglio di una bella ricetta?



Ho scelto di preparare un dolce perchè come sapete è la mia passione. Però ho voluto ricominciare da qualcosa di semplice, utilizzando ingredienti quasi reperibilissimi. Si tratta di una torta soffice, classica, che ho voluto bicolore, black&white. 
Ho ottenuto la parte black utilizzando del caffè solubile: pratico, gustoso.



Ingredienti:
Uova 3
Zucchero 200g
Farina 00 400g
Burro 120g
Vanillina 1 bustina
Sale 1 pizzico
Latte 300ml
Lievito in polvere 1 bustina
Caffè solubile q.b.

Procedimento:
In una terrina sbattete le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e liscio. Aggiungetevi la vanillina, il pizzico di sale e, poco a poco, mescolando con la frusta unitevi a pioggia metà circa della farina setacciata. Nel frattempo sciogliete il burro a magnomaria e, quando sarà intiepidito, amalgamatelo al composto insieme alla rimanente parte di farina. Aggiungete poi 200 ml di latte e mescolate fino a rendere l'impasto omogeneo. Nei restanti 100 ml sciogliete la bustina di lievito ed unite il tutto al vostro composto mescolando delicatamente per renderlo liscio ed omogeneo. Ponete ora circa 1/3 del composto in un'altra terrina e versate i grani di caffè solubile in quantità a piacere a seconda se vorrete un gusto ed un colore più forte o più tenue. Mescolate facendo disciogliere quasi completamente i grani, se occorre aggiungete ancora qualche cucchiaio di latte.
Imburrate ed infarinate una tortiera e versatevi prima il composto bianco e poi, sopra, quello al caffè.
Cuocete in forno statico preriscaldato a 175° per 40 min circa.

La nostra torta semplice e gustosa è pronta! Perfetta per la colazione ma anche come dessert.



Ebbene posso dire di essere di nuovo in pista!
Quindi al prossimo post... al più presto!!!

Silvi
mercoledì 31 ottobre 2012
Carissimi lettori,
sono rientrata da pochi giorni dal Kenya, dopo un'altra meravigliosa esperienza di volontariato.

Spero abbiate sentito un pochino la mia mancanza! Avrò bisogno di qualche giorno per riprendere tutto quello che ho lasciato qui, compreso l'amato blog. Mi auguro che avrete la pazienza di attendermi ancora e la voglia di ricominciare a leggermi.

Intanto vi lascio due immagini che racchiudono la gioia e l'affetto sincero ed incondizionato che mi porto nel cuore per ogni bambino che ho conosciuto e la meraviglia che è rimasta nei miei occhi di fronte ad una terra che le parole non riescono a descrivere.



A prestissimo!
Un abbraccio,

Silvi
lunedì 17 settembre 2012
Ciao a tutti!
In questi giorni ho riguardato tutte le ricette del blog e mi sono resa conto che una ricetta fondamentale mancava! Così mi sono messa subito all'opera per darvi la mia ricetta delle crepes dolci.
Con la promessa, a breve, di preparare anche la ricetta per le crepes salate!
Ho deciso di darvi le dosi per un uovo, così, a seconda della quantità di crepes che vi occorre, vi basterà semplicemente moltiplicare la dose di ciascun ingrediente per il numero di uova che userete. Tenete conto che con un uovo riuscite a fare circa 6-8 crepes del diametro di 20 cm circa.
Arriviamo al dunque!



Ingredienti:
Uova 1
Burro 15g
Farina 85g
Zucchero 30g
Latte 165ml
Sale 1 pizziclo
Aroma alla vaniglia 2 gtt

Preparazione
Setacciate la farina ed unitela in una terrina capiente allo zucchero e al pizzico di sale. Piano piano aggiungetevi il latte mescolando accuratamente con la frusta. Lavorate il composto fino ad ottenere una crema liscia, omogenea, priva di grumi. Sbattete a parte l'uovo ed unitelo poi alla pastella amalgamandolo bene con la frusta. Nel frattempo fate sciogliere il burro a bagnomaria o nel microonde per alcuni secondi ed unitelo, dopo averlo fatto intiepidire, al composto. Mescolate con cura, ricoprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate riposare per circa mezz'ora in frigorifero.
Togliete dal frigorifero, fate scaldare una padella per crepes o una normale antiaderente purchè sia completamente integra e di diametro sufficiente. A padella ben calda, versate un mestolino di pastella, muovete la padella con movimenti circolari in modo da distribuirla in maniera uniforme su tutta la superficie: deve crearsi uno strato sottile e di spessore regolare. Lasciate cuocere per un minuto circa scuotendo la padella in modo che la crepes si distacchi dal fondo della padella, girate la crepes sull'altro lato (se siete abili "al volo", altrimenti servitevi di una paletta in gomma e di un piatto) e lasciate cuocere fino a che sia dorata. Togliete dalla padella e servite ancora calde farcita con marmellata o Nutella! Spolverizzate con zucchero a velo!




Alla prossima ricetta amici! E non dimenticate la mia raccolta Easy Summer!! Aspetto ancora le vostre ricette.

Approfitto anche per darvi una meravigliosa notizia: ad Ottobre non mi troverete da queste parti perchè torno in Africa! Ma avrò modo di salutarvi prima di partire!

A presto, Silvi
domenica 9 settembre 2012
Buona domenica a tutti!
Questa mattina mi sono svegliata presto, ho fatto un bella passeggiata con il cane e poi ho preparato dei pancakes!
Poichè avevo terminato la farina 00 ma non volevo rinunciare ai pancakes, ho utilizzato una preparazione del Molino a base di farine integlali che solitamente utilizo per fare il pane. Non ci crederete, ma i pancakes sono venuti davvero buoni!
Ho deciso di proporvi questa ricetta per la mia rubrica Easy Summer perchè ho pensato che in queste ultime domeniche d'estate, cosa c'è di meglio che una colazione con degli ottimi pancakes sul terrazzo o in giardino?


 Arriviamo quindi alla ricetta:

Ingredienti:
Farina ai cereali 125g
Burro 30g
Uova 1
Zucchero di canna 1 cucchiaio
Latte 130ml
Lievito in polvere 1 cucchiaino
Sale 1 pizzico

Preparazione:
Lavorate velocemente la farina con il burro, unitevi lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete l'uovo intero e mescolate con la frusta. Infine aggiungetevi il latte e il cucchiaino di lievito. Amalgamate gli ingredienti con la fusta fino ad ottenere una pastella morbida e liscia. Con un cucchiaio prendete una dose di pastella e ponetela a formare un disco in una pentola antiaderente ben calda. Quando si staccherà, servendovi di una paletta, girate il disco e fate cuocere dall'altro lato. Togliete dalla padella e ripetete l'operazione per ciascun pancake. Poneteli su un piatto in pila in modo che conservino il calore. Consumateli con della marmellata, del miele, della crema al cacao o dello sciroppo d'acero, a seconda del vostro gusto personale.

Eccoli pronti! Nella prima immagine potete vedere l'inteno con la particolare farina ai cereali.



Come vi ho annunciato nel precedente post, Easy Summer continuerà fino al 30 settembre! Mi raccomando, partecipate con più ricette possibile! Vorrei riuscire a fare una raccolta ricca ed interessante e per questo ho bisogno del vostro contributo!



Grazie a tutti! Vi aspetto!

Silvi
sabato 8 settembre 2012
Ciao a tutti!!
Visto che il caldo e le belle giornate continueranno a farci compagnia ancora per un po' (evviva!!!) e visto che nelle ultime settimane io stessa non sono riuscita a pubblicare molte nuove ricette per la mia rubrica, ho pensato di prolungare fino a fine mese Easy Summer.
Avrete tempo, quindi, fino al 30 settembre per inviarmi una ricetta da inserire nella raccolta che creerò.

Non ci sono regole, solo linkare qui "EASY SUMMER" tutte le ricette che riterrete adatte alle mia raccolta!


Vi aspetto, passateparola!

Ci vediamo presto con una nuova ricetta e con qualche novità che ho proprio voglia di raccontarvi!!!
Un abbraccio,

Silvi
giovedì 23 agosto 2012
Buongiorno amici!
Dopo alcuni giorni impegnativi e con poco tempo da dedicare alla cucina avevo proprio voglia di una preparazione classica.
Così mi è venuta la folle idea di accendere il forno, nonostante il caldo cocente, per improvvisare una torta rustica e profumata. Il risultato mi ha soddisfatta appieno: deliziosa!
Ho utilizzato un mix di farina di kamut e di segale e dello zucchero di canna per renderla più rustica. Infine per utilizzare la frutta di staglione e darle una nota più fresca l'ho farcita e decoata con delle pesche bianche e gialle.



Arriviamo quindi alla ricetta!

Ingredienti:
Farina di Kamut 200g
Farina di segale 80g
Uova 2 intere + 1 tuorlo
Zucchero di canna 180g
Burro 120g
Latte fresco 1 tazza
Sale 1 pizzico
Lievito in polvere 1 bustina
Vanillina 1 bustina

Pesche q.b.

Procedimento:
Lavorate con una frusta a mano le uova con lo zucchero. Unitevi la farina e lavorate l'impasto aiutandovi anche con le mani. Aggiungete la vanillina, il pizzico di sale e il burro e continuate ad impastare con le mani fino ad ottenere un composto uniforme. Sciogliete il lievito in polvere nel latte ed unitelo al composto mescolando con la frusta fino ad amalgamere completamente gli ingredienti.
Nel frattempo avrete sbucciato e tagliato a piccoli tocchetti le pesche. Vi consiglio di essere abbondanti: le torte alla frutta più sono ricche di frutta più sono buone! Unite le pesche all'impasto e con un cucchiaio mescolate delicatamente.
Imburrate ed infarinate una tortiera e distribuite il composto livellandolo. Tagliate ancora delle pesche a fettine sottili e distribuite gli spicchi a raggiera su tutta la superficie. Spolverizzate con altro zucchero di canna.
Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 45 minuti circa. Prima di togliere dal forno controllate la cottura con la prova dello stecchino: quando mancheranno 2-3 minuti a fine cottura accendete la ventola in modo da dorare la superficie.
Lasciate raffreddare e servite: se la presentate come dessert vi consiglio di servirla accompagnata da una pallina di gelato all'amaretto e alla panna. In alternativa sarà ottima a colazione!








Vi ricordo che aspetto ancora le vostre ricette per la mia rubrica estiva Easy Summer!!! Mi raccomando! Mi piacerebbe fare una raccolta ricca ed interessante quindi mandatemi quante più ricette riuscite! Avete tempo fino al 15 settembre!



Alla prossima!

Silvi
martedì 7 agosto 2012
Questo post solo per ringraziare tutti coloro che mi hanno votata e sostenuta!
Questo risultato vale come un'oro!

Ecco l'intera classifica del concorso: http://www.marioragona.it/blog/?p=819


A prestissimo con una nuova ricetta!
Inoltre vi ricordo che fino al 15 settembre potete inviarmi le vostre ricette per la mia raccolta estiva Easy Summer!

A presto,

Silvi
martedì 31 luglio 2012
Ciao Amici!
Innanzitutto grazie a tutti coloro che continuano a votarmi al concorso di Mario Ragona: è possibile continuare a votare fino al 6 agosto. Se vi va di aiutarmi ad arrivare tra i primi andate sul sito http://www.marioragona.it/blog/, selezionate Silvi's Kitchen e clikkate "vota"!

Ma arriviamo alla mia rubrica dell'estate e al mio primo esperimento di Soufflè glacè!
Ho scelto di accostare la mela verde e lo zenzero, abbondando con ques'ultimo. Il risultato mi è piaciuto in maniera sorprendente!


Ingredienti:
PER LA MERINGA ALL'ITALIANA
Albumi d'uovo 3
Zucchero semolato 250g
Acqua 100ml

PER LA CREMA DI MELA E ZENZERO
Mele verdi 4
Radice di zenzero 1 grande
Zucchero 50g
Succo di limone q.b.
Panna fresca 200ml

Preparazione:
PER LA MERINGA ALL'ITALIANA
Per questa preparazione vi consiglio di usare il robot da cucina o il Kitchen Aid. Se non lo possedete usate le classiche fruste elettriche. Ponete gli albumi nella planetaria e montate a neve ben ferma. Nel frattempo in un pentolino a fuoco basso saldate l'acqua e lo zucchero, mescolando piano. Portate ad ebollizione e lasciate bollire per due minuti e mezzo esatti. Le ricette di pasticceria consigliano di misurare la temperatura dello sciroppo (121°) ma il mio metodo ha comunque funzionato bene! A questo punto, senza spegnere la frusta, unite piano lo sciroppo all'albume montato a neve. Lasciate montare fino a che il composto non si sia raffreddato e la meringa risulti bianca e densa.

Nel frattempo avrete preparato:
- due mele verdi tagliate a julienne con lo zenzero tritato e una spruzzata di succo di limone
- due mele tagliate a tocchetti e cotte in un tegame con poco zucchero. Una volta cotte, frullatele bene con il frullatore ad immersione e lasciate raffreddare
- da ultima, montate la panna fresca morbida.

Unite ora delicatamente tutti gli ingredienti, uno per volta e con movimenti delicati, alla meringa. Rivestite i classici stampini in ceramica da soufflè di carta forno in modo da superare il bordo di almeno di 5 cm. Versate il composto ottenuto negli stampi fino a 3 cm oltre il bordo. Mettete in freezer per circa 6 ore poi togliete la carta forno. Decorate con fette di mela fresca e zucchero di canna prima di servire.


 Allora che ne dite di questa ricetta per il soufflè glacè? Io vi confesso che il gusto delle mele verdi e dello zenzero insieme mi ha conquistata!

Vi ricordo di mandarmi tutte le ricette che volete entrino a far parte della mia raccolta Easy Summer!



Vi aspetto con la prossima ricetta!

Silvi
venerdì 27 luglio 2012
Eccoci qui con una nuova ricetta per la rubrica estiva di Silvi's Kitchen!
Ho preparato un piatto unico, colorato e gustoso nel quale troverete più ricette con cui cimentarvi. Infatti comprende: sushi rolls mediterranei, code di mazzancolle grigliate, focaccine di Kamut al latte e salsina ai pomodori secchi e basilico.


Per i suhi rolls mediterranei:
Vi occorrono: riso, ricotta fresca, zucchine, olive verdi denocciolate, pomodori secchi, sale.
Cuocete il riso in acqua bollente salata. Nel frattempo lavate le zucchine, tagliatele a fette lunghe e sottili e grigliatele su ambo i lati. Preparate le olive inserendo, al posto del nocciolo, delle listelle di pomodori secchi sott'olio. Scolate il riso e in un tegame, una volta freddo, mischiatelo alla ricotta. Per le dosi andate a occhio, la ricotta deve solo fare da collante ed insaporire leggermente.
Per comporre il roll diponete le zucchine grigliate in verticale l'una accanto all'altra non lasciando spazi vuoti. Ricoprite con il riso e diponete al centro le olive. Arrotolate su se stesso. Per aiutarmi, non avendo gli strumenti del vero sushi, ho utilizzato della carta stagnola che ho lasciato attorno al roll per tutto il tempo che ho fatto riposare in frigorifero. Prima di servire tagliate il roll in parti uguali creando le piccole monoporzioni tipiche del sushi.

Per la focaccine di Kamut al latte:
Gli ingredienti sono: farina di Kamut 200g, sale q.b, Lievito di birra 15g, Latte fresco circa 100ml, olio d'oliva 2 cucchiai.
Unite il sale alla farina. Disponete la farina a fontana e mettete l'olio. Fate sciogliere il lievito nel latte ed unitelo piano piano alla farina. Impastate con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Aggiustate la consistenza dell'impasto aggiungendo, a seconda della necessità, latte o farina. Avvolgete il panetto in un canovaccio e lasciate lievitare per un'ora. Staccare delle palline di uguali dimensioni dall'impasto e create delle piccole focaccine. Disponete sulla placca da forno rivestita di carta da forno e lasciate riposare ancora mezz'ora coprendo col canovaccio. Prima di infornare sporcate la superficie delle focaccine con un filo di olio. Cuocete in forno preriscaldato a 220° per 15 minuti circa.

Per la salsa ai pomodori secchi e basilico:
Vi serviranno dei pomodori secchi sott'olio, del basilico fresco e del Philadelphia.
Tagliate i pomodori e il basilico e frullateli insieme al Philadephia con il frullatore ad immersione. Quando il composto sarà cremoso la vostra salsa d'accompagnamento per il roll e le focaccine sarà pronta.


Per le code di mazzancolle:
Si tratta di crostacei alla griglia. Nulla di più semplice. L'unico consiglio che vi dò è quello di sbollentarli in acqua leggermente insaporita con sale e qualche verdura per un minuto e poi passarli alla griglia.

Componete il piatto con fantasia sevendo il tutto con dei pomodori freschi.



Vi ricordo che la raccolta per la rubrica estiva Easy Summer continua fino al 15 settembre: continuate ad inviarmi le vostre ricette!!!


Inoltre amici vi chiedo di aiutarmi nel concorso di Mario Ragona a cui sto partecipando: solo due click e pochi secondi per aiutarmi a diventare Best Foodblog 2012!
 
Ecco la pagina dove votarmi: http://www.marioragona.it/blog/

Grazie e alla prossima ricetta!

Silvi 
giovedì 26 luglio 2012
Amici! Ho bisogno del vostro aiuto!
Come sapete sto partecipando al concorso di Mario Ragona:

Potete regalarmi un voto al giorno quindi vi chiedo di votarmi più che potete!
E' semplicissimo!
Andate alla pagina: http://www.marioragona.it/blog/
Selezionate Silvi's Kitchen
Clikkate su "VOTA"!

Grazie!!!

Vi aspetto domani qui per una nuova ricetta!

A presto, Silvi
lunedì 23 luglio 2012
Buongiorno amici!
Avevo una bella ricetta pronta per Easy Summer ma, visto il clima di stamani (almeno dalle mie parti), ho deciso di proporvi la ricetta di un dolce che ho preparato qualche tempo fa e che oggi potreste provare facilmente col fresco!
Si tratta di baci di dama con all'interno il cioccolato bianco.




Ingredienti:
Farina 00 150g
Farina di nocciole 160g
Zucchero 140g
Sale 1 pizzico
Burro 150g
Uova 2 tuorli
Cioccolato bianco 100g

Preparazione:
In una terrina lavorate la farina con il burro. Aggiungetevi lo zucchero, la farina di nocciole (che corrisponde 150g di nocciole sgusciate, tostate e macinate finemente) e il pizzico di sale. Impastate con le mani e, da ultimi, unitevi i due tuorli. Continuate a lavorare con le mani fino ad ottenere un coposto omogeneo e compatto. Create una sfera ed avvolgetela nella pellicola trasparente: lasciate riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Foderate una teglia con della carta da forno, create delle palline di uguali dimensioni (circa 46 con la dose indicata) e distribuitele leggermente distanziate le une dalle altre sulla placca, premendo leggermente quando le appoggiate in modo da appiattire di un poco la parte che poggia sulla carta.
Cuocete in forno preriscaldato a 160° per 20-25 minuti.
Fate raffreddare. Nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco con mezzo cucchiaio di latte. Lasciate intiepidire e distribuitelo sulla metà dei biscottini e sovrapponetevi un'altra metà.
In questa stagione calda vi consiglio di mettere i baci di dama in frigorifero almeno per il tempo necessario al cioccolato di rapprendersi. Quando le due metà saranno unite dal cioccolato i vostri baci di dama saranno pronti!


Vi auguro un buon, dolce inizio settimana! Speriamo che l'estate torni presto! Ho in serbo una ricetta per la rubrica estiva che non vedo l'ora di condividere con voi!

A presto, Silvi
giovedì 19 luglio 2012
Ciao amici!
Per la mia rubrica dell'estate oggi vi propongo finalmente un dolce! Si tratta di una cheesecake, non classicamente tonda ma fatta a barrette, che non necessita di cottura.
La particolarità di questa cheesecake sta nella base che anzichè essere fatta di biscotti è preparata con dei cereali (quella della colazione) misti a mirtillo rosso. Il resto del dessert è al cioccolato bianco che credo che con la sua dolcezza si sposi meravigliosamente con il mirtillo rosso, più acre.



Ingredienti:
PER LA BASE
Cereali (Special K) 80g (in alternativa biscotti secchi)
Mirtilli rossi essiccati
Burro 40g
Zucchero di canna 3 cucchiai

PER LA CREMA
Philadelphia light 200g
Zucchero a velo vanigliato 50g
Panna fresca 200ml
Cioccolato bianco 150g
Gelatina in fogli 10g

PER IL TOP
Mirtilli rossi
Acqua 1/2 bicchiere
Zucchero 2 cucchiai
Aromi

Preparazione:
PER LA BASE
Tritate col robot da cucina i cereali insieme ai mirtilli rossi e allo zucchero di canna. Sciogliete a bagnomaria il burro e lasciate che si raffreddi leggermente. Unite il burro al trito di cereali e mescolate fino a che tutto il composto sia intriso di burro. Rivestite una tortiera da plum cake di carta forno e distribuite il composto di cereali sul fondo creando uno strato uniforme e compatto. Livellate con cura col dorso del cucchiaio e riponete in frigorifero.

PER LA CREMA
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato bianco in 75 ml di panna fresca. Scioglietevi, una volta tolto dal fuoco, la gelatina in fogli precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata. Lasciate raffreddare. Nel frattempo montate con le fruste il Philadelphia con lo zucchero a velo. Montate la restante panna. Unite prima il cioccolato fuso alla crema di Philadelphia ed amalgamate. Da ultima unitevi la panna montata e mescolate con movimenti delicati dall'alto in basso. Ottenuta una crema omogenea, distribuitela sulla base di cereali. Riponete in frigorifero per circa 24 ore.
In un pentolino portate ad ebollizione l'acqua con lo zucchero e i mirtilli. Io ho unito alla preparazione aromi di fragola e lampone che ho preso da una tisana naturale. Quando l'acqua sarà evaporata in buona parte frullate il composto con il frullatore ad immersione, come per ottenere una sorta di marmellata, e lasciate raffreddare.
Tagliate a barrette rettangolarti la cheesecake. Prima di servire decorate con scagliette di cioccolato bianco e il composto ai mirtilli rossi.
Pronta!




Ho anche preparato una variante "in tazza" per provare un modo alternativo e nuovo di sevire la cheesecake.
 














Spero che la prima proposta dolce della mia rubrica vi sia piaciuta! Easy Summer vi aspetta con altre ricette fresche!
Inoltre vi ricordo che potete partecipare alla raccolta fino al 15 settembre! Non vi resta che mandarmi il link delle vostre ricette estive preferite:


A presto, Silvi
giovedì 12 luglio 2012
Ho appreso di questa bellissima iniziativa nella quale vengono presentati alcuni blog del mondo del food attraverso una simpatica scheda-intervista. Ovviamente non ho potuto fare a meno di partecipare!!!



Se siete curiose di leggere la mia intervista e di scoprire il mio ed altri blog attraverso il sito di Mario Ragona vi basta un click: www.marioragona.it/blog 
Se volete saperne di più e guardate questo video:


Conclusa la fase di presentazione ci sarà anche una fase di votazione per il migliore food blog tra i partecipanti, quindi conto molto su tutti voi!!

Intanto vi ricordo la mia rubrica dell'estate: Easy Summer. Vi aspetto con le vostre ricette!

A presto,
Silvi

lunedì 9 luglio 2012
Eccoci qui con un'altra ricetta veloce e facile per la rubrica dell'estate!
Vi ricordo che potete partecipare tutti alla raccolta Easy Summer linkandomi qui le vostre ricette!


Ingredienti:
Filetto di tonno a pinne gialle
Sesamo
Olio extravergine di oliva q.b.
Sale

Preparazione:
A seconda del vostro gusto, procedete tostando i semi di sesamo. A me piacciono chiari.
Tagliate il filetto di tonno a bocconcini e sporcateli leggermente di olio sull'intera superficie e salatelo. Passate ora i bocconcini nel sesamo facendo in modo che i semi li ricoprano in ogni parte, come se faceste una panatura.
Cuocete in padella antiaderente, già calda e senza bisogno di aggiungere olio, per alcuni secondi per ciascun lato. Vi ricordo che il tonno all'interno deve restare rosso. Adagiatelo su insalata fresca ed ultimate il piatto con un filo d'olio crudo. Per dare un tocco di colore e rendere più gustoso il pranzo ho aggiunto un gambero grigliato.
Il piatto è già pronto e la carne di tonno è squisita: vi raccomando solamente di prendere del pesce ben fresco e di cucinarlo immediatamente visto che. all'inteno, il tonno va consumato praticamente crudo.


Vi aspetto con Easy Summer!!! Alla prossima!
Silvi
giovedì 5 luglio 2012
Ciao amici!
Ecco la prima delle ricette che vi proporrò per l'estate! Ho infatti pensato di fare una sorta di rubrica nella quale proporrò delle ricette semplici, fresce e leggere ideali per la bella stagione.
Inolte, siccome in ogni ribrica che si rispetti i lettori fanno la loro parte ho pensato di chiedere la vostra partecipazione segnalandomi ogni vostra ricetta adatta al tema di Easy Summer: condividerò un elenco con link delle vostre e delle mie ricette e alla fine estrarrò una ricetta che proverò e pubblicherò integralmente. la ricetta estratta riceverà anche un premio! Non ci sono regole come nei classici contest, è solo un modo per condividere e diffondere le nostre ricette estive! Ovviamente alla fine del periodo estivo preparerò una bella raccolta di tutte le nostre ricette!
Allora che ne dite? Vi va di partecipare? Se vi piace l'idea prelevate il bannerino e condividete!



Arriviamo ora alla ricetta: un'insalata di farro davvero semplice, fresca, veloce e gustosa.



Ingredienti per 2-3 persone:
Farro 150g
Orzo 30g
Pomodorini q.b.
Olive verdi q.b.
Pecorino in scaglie q.b.
Pera William circa mezza
Rucola q.b.
Zucchina 1/2
Olio extravergine di oliva, sale e pepe

Preparazione:
In un tegame portate ad ebollizione l'acqua, salatela con una manciata di sale grosso e mettetevi a cuocere il farro e l'orzo. Io utilizzo quello a cottura rapida, circa 10 minuti. toglietelo dal fuoco ed eliminate l'acqua con il colabrodo quando è ancora al dente. Lasciate raffreddare.
Lavate la zucchina, tagliatela a piccoli quadretti e cuocete in una padella con un filo d'olio d'oliva e sale a fuoco medio. Lasciate che anche questa si raffreddi. 
Nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti, dividete in due o tre parti le olive verdi snocciolate, tagliate delle scaglie di pecorino, sbucciate la pera (che sia una pera bella soda, non troppo matura) e fatela a dadini sottili. Tagliate infine le foglie di rucola in parti più piccole. Quando il farro si sarà raffreddato unite tutti gli ingredienti e condite con poco sale, olio quanto basta e pepe. Da ultime mettete le scaglie di pecorino. Servite fresca.



Facile ed estiva!
Vi aspetto con le vostre ricette su Easy Summer... sbizzarritevi con insalate, piatti leggeri, dolci, sorbetti, gelati, cocktails... linkatemi la vostra ricetta! Avete tempo fino al 15 settembre!

Ecco le VOSTRE ricette che parteciperanno alla raccolta finale:
1. http://zenzeroecaffe.blogspot.it/2012/07/mix-di-pasta-agli-asparagi-e-mandorle.html
2. http://nanielollycucinaedintorni.blogspot.it/2012/07/sformatini-di-zucchine.html
3. http://kreattiva.blogspot.it/2012/07/cous-cous-speziato-con-alici-piccanti.html
4. http://nidienodi.blogspot.it/2012/07/fagottino-di-melanzane.html
5. http://cianuroecioccolato.daonews.com/2012/07/17/velocissima-mente-pranzo/
6. http://vanigliaecannella-bellissima2010.blogspot.it/2012/07/lasso-nella-manicacrostone-con.html
7. http://lacasadi-artu.blogspot.it/2012/07/panna-cotta-alle-albicocche-con-agar.html
8. http://meditandum.blogspot.it/2012/07/granita-al-lime-e-zenzero.html
9. http://aspassoperingredienti.blogspot.it/2012/07/verde-e-arancio-cous-cous-con.html
10. http://mezzalunacucina.blogspot.it/2012/07/farfalle-estive-3-colori.html
11. http://melacannella.blogspot.it/2012/07/pasta-integrale-alla-ricotta.html
12. http://blog.giallozafferano.it/farinatraledita/mattonella-dolce/
14. http://pane-e-marmellata.blogspot.it/2012/08/mousse-al-caffe-per-addolcire-il-rientro.html
15. http://atuttacucina.blogspot.it/2012/08/strudel-alle-pesche-e-uvetta.html
16. http://untavoloperquattro.blogspot.it/2012/06/antipasto-di-frutta-nel-melone.html
17. http://maninpastaqb.blogspot.it/2012/07/riso-freddo-in-versioneda-mare.html
18. http://apanciapiena.blogspot.it/2012/08/lasagna-di-zucchine.html
19. http://agendadinico.blogspot.it/2012/08/frozen-yogurt-yogurt-gelato-alla.html
20. http://saporiesaporifantasie.blogspot.it/2012/08/cremina-al-curry-e-basilico-e-la-maiala.html
21. http://www.murzillosaporito.com/post/2012/08/28/Insalata-di-gamberi-feta-e-anguria-.aspx
22. http://amiciallergici.blogspot.it/2012/07/caldo-e-allora-gustatevi-il.html
23. http://cook-alaska.blogspot.it/2012/09/insalata-di-fichi-prosciutto-crudo-e.html 
24. http://cook-alaska.blogspot.it/2012/08/cous-cous-estivo-al-seitan.html
25. http://macomecucini.blogspot.de/2012/08/languria-che-diventa-crostata.html
26. http://www.isaporidelcuore.blogspot.it/2012/07/pasta-fredda-con-verdure-grigliate-e.html
27. http://dolcemente-salato.blogspot.it/2012/08/cupolette-estive-di-melanzane.html
28. http://coookingtherapy.blogspot.it/2012/09/trenette-con-le-arselle-vongole.html
29. http://cucinaconm.blogspot.it/2012/09/rotolo-di-mozzarella-con-prosciutto-ed.html 
30. http://www.ricettariodicasa.it/2012/09/08/tonno-del-chianti/


A prestissimo con Easy Summer e con nuove ricette!

Silvi

giovedì 28 giugno 2012
Buongiorno a tutti,
oggi non vi propongo una ricetta bensì un racconto. E' il mio racconto del weekend che, grazie a Melinda, ho passato con altri amici blogger nella soleggiata Val di Non, Trentino.



L'onore di ricevere questo invito dove si leggeva che Silvi's Kitchen era stato selezionato tra i migliori food-blog è stato un onore e mi è parso giusto cogliere al volo questa occasione.
E' stato un weekend ricco di sorprese, di profumi e sapori.

La visita a MondoMelinda ci ha permesso di capire che dietro ad una mela si cela davvero un mondo ed abbiamo percorso, insieme agli esperti Melinda, un viaggio che ci ha portati dalla terra alla nostra tavola.
Dopo un generoso buffet, abbiamo avuto il pomeriggio libero e la possibilità di visitare la Val di Non. Godendomi i paesaggi anche solo percorrendo in auto le strade della valle e attraversando i paesini circondati da lunghissime file di piante di mele, sono arrivata al Lago Smeraldo ed ho potuto ammirare un piccolo angolo di meraviglia.
La cena tipica presso il Ristorante Nerina di Malgolo in compagnia degli amici blogger, con i quali è stato possibile condividere esperiende del food e non solo, è stata piacevolissima.

Il pernottamento ci è stato offerto da Melinda presso i propri Agritur Ambasciatori. Personalmente ho alloggiato presso l'Agritur Fiore, un vero fiore nella Val di Non. Padroni di casa cordiali, stanze nuove e pulitissime, arredamento piacevole ed una bella vista sulla valle.
La giornata di domenica è trascorsa all'insegna della musica, della fotografia, dell'artigianato e della cucina: a Caldes, bel borgo della Val di Sole, si è svolta una manifestazione chiamata Arcadia che ha racchiuso in sè tutto questo. Con grande piacere noi food blogger abbiamo assistito, in questa occasione, allo show cooking dello chef Cristian Bertol con un menu dove le erbe e i fiori trentini sono stati protagonisti.

Il weekend si è concluso in fretta, lasciare l'incantevole Val di Non è stato un dispiacere. Ma è stata una gioia poterla scoprire e conoscere di persona nuovi amici del mondo del food, pertanto approfitto per ringraziare gli organizzatori e Melinda per questa bella opportunità.

Vi lascio con qualche immagine:

Centro produzione e confezionamento Melinda





Val di Non e Val di Sole. Agritur Fiore.




Lago Smeraldo, Fondo.



Alla prossima!
Silvia

Visualizzazioni totali

Search

Caricamento in corso...

Lettori fissi

About Me

Le mie foto
Silvi's Kitchen
Benvenuti nella mia cucina! Sono un giovane medico con la passione per la cucina, in particolare per i dolci e per le decorazioni. In questo blog troverete tutte le mie ricette e le mie immagini. Se gradite il mio lavoro e condividete il mio stesso interesse per il cibo tornate a trovarmi, commentate e se volete diventate miei followers! Con ogni vostra visita mi regalate un sorriso! Vi aspetto!
Visualizza il mio profilo completo

translate me^^

Contattami

Contattami
per richieste o collaborazioni all'iindirizzo:
silviskitchen@gmail.com

Follow by Email

Mi trovi anche qui:

Mi trovi anche qui:
Sono tra gli autori di Blog di Cucina 2.0

Ho vinto il contest:

Ho vinto il contest:
grazie!!!

Contests e raccolte

Partecipo a:

Collaboro con:

Blog amici:

Si è verificato un errore nel gadget

Click on "I like"